Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ranking Series in Ungheria: azzurri a caccia di punti nella greco-romana. Le donne in Germania per il Grand Prix

images/discipline/lotta/large/Sandron_european_junior_championship_roma.jpg

Roma, 21 febbraio 2019 - Fine settimana di fuoco per la lotta italiana che torna a calcare le materassine internazionali. Le donne, dopo la competizione svedese chiusa domenica scorsa, hanno concluso oggi lo stage tenutosi proprio a Klippan in vista della partenza di domani per il Gran Prix che le vedrà impegnate sabato 23 e domenica 24 febbraio a Dormagen, in Germania. Le azzurre convocate sono 7, guidate dal responsabile azzurro Enrique Valdes, dai coaches Emmanuele Rinella e Adrian Droeshout Jumenez e con l’arbitro Saverio Gira: Emanuela Liuzzi (50 kg), Francesca Indelicato (57 kg), Elena Esposito (62 kg), Aurora Campagna (62 kg), Sara Da Col (65 kg), Dalma Caneva (68 kg), Enrica Rinaldi (76 kg). “Si tratta di una gara difficile – sottolinea il Team Manager Lucio Caneva -, ma è importante partecipare anche come preparazione alla tappa di Ranking Series in Bulgaria, il Torneo Dan Kolov dal 28 febbraio al 3 marzo, al quale parteciperanno anche i liberisti. Il Gran Prix tedesco avrà luogo al TSV SportsCenter di Dormagen: sabato dalle 10:30 inizio gare, domenica dalle 9:30 ripescaggi e finali. 

A proposito di Ranking Series i ragazzi della greco-romana saranno impegnati per la tappa dell’Hungarian Grand Prix che si svolgerà sempre il 23 e il 24 febbraio ma a Gyor, in Ungheria. Anche qui gli azzurri in gara saranno 7, accompagnati dai coaches Luis Enrique Mendez Lazo e Massimiliano Giovanni Saglietti, con l’arbitro Luca Valentini: Jacopo Sandron (60 kg), Ignazio Sanfilippo (67 kg), Riccardo Vito Abbrescia (77 kg), Fabio Parisi (87 kg), Mirco Minguzzi (87 kg), Daigoro Timoncini (97 kg), Nikoloz Kakhelashvili (97 kg). “La competizione è tra le più importanti al mondo – continua Caneva -, questo circuito internazionale mette in palio punti significativi per il ranking mondiale. Ci saranno i migliori atleti di oggi e sarà un duro banco di prova per i ragazzi, soprattutto in vista degli Europei di Aprile a Bucarest”. L’Hungarian Grand Prix avrà luogo all’Olimpiai Sportpark di Gyor:sabato dalle 10:00 eliminatorie, ripescaggi e finali dei 55 kg, 63 kg, 72 kg, 82 kg, 97 kg, mentre domenica dalle 10:00 eliminatorie, ripescaggi e finali 60 kg, 67 kg, 77,kg, 87 kg, 130 kg. 

Altre News