Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nessuna qualificazione per la Femminile. Le speranze italiane sono nella Greco Romana

images/LOTTA/large/DALMA_CANEVA.jpg

Roma, 19 marzo 2021 – Si conclude la seconda giornata di qualificazioni olimpiche con la Femminile che purtroppo non riesce a strappare nessun pass olimpico. Cinque le azzurre in gara quest’oggi sui tappeti del BOK Sports All di Budapest: Carmen Di Dio (53kg), Aurora Russo (57kg), Sara Da Col (62kg), Dalma Caneva (68kg) e Eleni Pjollaj (76kg).

Dalma Caneva, argento europeo in carica, ci è andata molto vicino. Nelle fasi eliminatorie ha sconfitto la rumena Anghel e ai quarti la ceca Hanzlickova, ma in semifinale si è arresa alla forte francese Doumba Larroque.

Carmen Di Dio è approdata ai quarti di finale battendo la bulgara Belberova, ma non ha superato la rumena Iulia Leorda. Aurora Russo, Sara Da Col ed Eleni Pjollaj, invece, sono purtroppo uscite al primo turno. La giovanissima Aurora Russo, nei 57 kg, è stata eliminata (5-2) dalla svedese Sara Johanna Lindborg, mentre Sara Da Col nei 62 e Eleni Pjollaj nei 76kg hanno perso le loro sfide contro la lettone Anastasija Grigorjeva, arrivata poi in finale, e la norvegese Iselin Solheim.

Ricordiamo, però, che anche per la Femminile c’è ancora una chance: il torneo mondiale di qualificazione olimpica di Sofia, in Bulgaria, a inizio maggio.

Nel frattempo, Abraham Conyedo, che ieri ha sfiorato la qualificazione olimpica, ha battuto 3-0 il bulgaro Ahmed Sultanovich Bataev in finale per il bronzo, riscattando la sconfitta di ieri e conquistando un’altra medaglia.

L’appuntamento è rimandato a domani con la finale per il bronzo di Dalma, con Sara Da Col, ripescata, e con i nostri greco romanisti che tenteranno l’impresa: Jacopo Sandron (60kg), Ruben Marvice (67kg), Fabio Parisi (87kg), Nikoloz Kakhelashvili (97kg) e Luca Godino (130kg).

È possibile seguire la diretta sul sito della UWW. Le fasi eliminatorie dalle 11:00 e le semifinali dalle 18:00. Inoltre, alle 21:30, sarà possibile vedere il blocco di semifinali, in differita su Sky Sport Arena con la telecronaca di Lucio Rizzica e il commento tecnico di Maurizio Casarola.

Altre News