Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Sumo

Premiati i primi Campioni Italiani di Sumo sportivo

n style=
Roma, 7 giugno - Oltre 70 le atlete e gli atleti che si sono confrontati, domenica 6 giugno a Piacenza, nel primo Campionato Italiano di Sumo sportivo.  La gara si è svolta presso il Palazzetto dello Sport messo a disposizione dalla società Sakura Piacenza e dal CONI Provinciale, e ha avuto come cornice la manifestazione cittadina dedicata alle "Giornate dello Sport ". A.S Mario Palermo, Judo Club Milano e Sekai Budo  Pordenone le società ai primi tre posti. Ma i Campioni italiani vengono anche da altre società (10 in tutto), come il siciliano Sganga vicitore, quest'anno, anche di un Torneo mondiale.Titolo dei pesi medi a Ferretti, vecchia conoscenza del Sumo azzurro, mentre quello dei massimi è andato ad Epiro (Fiamme Azzurre).
Da segnalare l'assenza come concorrente di Fausto Gobbi, impegnato al microfono in qualità di speaker, e la graditissima presenza del Maestro Nino Caudullo che, nella veste di Presidente della Commissione Sumo, ha seguito con entusiasmo tutte le fasi della competizione.
L'arbitro internazianale Maestro Sergio Palumbo ha diretto gli incontri con grande sicurezza per tutta la serata; la gara si è svolta con il sistema "giapponese" dei gironi e gli atleti hanno avuto, così, più possibilità di dimostrare il proprio valore.
Ottima l'organizzazione e grande l'impegno di tutti i responsabili tra i quali il Maestro Vincenzo Penna, Andrea e Giorgio Sozzi e il tecnico Cristian Scarci che, prima della competizione, ha svolto una lezione full-immersion per tutti gli atleti.
Presente anche Giovanni Parutta, Membro della Commissione Nazionale Sumo e Giudice di Gara.

Altre News