Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Azzurri ai piedi del podio ai Mondiali di Taipei

images/sumo/large/SumoITA2018.jpg

Roma, 22 luglio 2018 - Si sono fermati ai piedi del podio gli azzurri impegnati nei campionati del mondo Juniores e seniores a Taoyuan (Taipei), Taiwan. Nonostante siano sfuggite di poco le medaglie la nazionale ha dimostrato sul campo un buon livello tecnico e ha guadagnato punti importanti nella ranking mondiale. Quinto posto per il siciliano Vito Sganga nei pesi leggeri (fino a 85 kg) e settimo per Fausto Gobbi, veterano della disciplina nei pesi massimi (oltre 115 kg) ed assente ai mondiali dal 2010. Entrambi gli azzurri hanno mostrato guizzi di maestria tecnica come nel caso di Gobbi e del suo spettacolare Uwate-nage sul vicecampione asiatico della categoria: “doversi arrendere al giapponese di 170 kg non fa mai piacere -è il commento di Gobbi da Taipei - ma io sono sempre pronto a dare il massimo!”. Settimo posto anche per Maria Bertola nei pesi medi femmilini e buona prestazione anche della nazionale maschile (Gabriele Strippoli, Mattia Quaranta, Faustio Gobbi) nella competizione a squadre che si è conclusa con il  settimo posto. Molto apprezzata anche la prestazione dell'arbitro mondiale Sergio Palumbo, capo delegazione azzurra.
 “Abbiamo una squadra forte - ha commentato a fine gara Fausto Gobbi, smessi i panni dell'atleta ed inddossati quelli di DT - cresciamo insieme sia in risultati che in passione e questo non puo che portare alla sempre maggiore diffusione del Sumo”.

Altre News