Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

L’Italia di Giovinazzo cerca il bis al 37° Trofeo “Città di Valenza”

ong><span style=
Ostia, 8 maggio 2009. Il PalaSport di Regione S.Giovanni a Valenza ospita sabato 9 maggio la 37ª edizione del Trofeo Internazionale a squadre “Città di Valenza”. L’Italia è la squadra da battere che insegue, fra l’altro, il bis del successo 2008, quando sconfisse in finale la squadra della società organizzatrice, il Judo Ginnic Club Valenza, per salire poi sul podio con il team inglese del Judo Club Dartford,  terzo ed i portoghesi del Judo Club Lisboa, quarti. Dieci le formazioni al via con Portogallo, Grecia, Svizzera, Francia, Gran Bretagna, Polonia, Germania, Valenza A, Valenza B ed Italia. Si inizia alle 14.30 con la fase eliminatoria che prevede la disputa di due gironi all’italiana da cinque squadre ciascuno. Si qualificano alle semifinali le prime due squadre di ciascun girone che, alle 21, si incontrano incrociando la prima di un girone con la seconda dell’altro e, a seguire, le finali per il 3° e 1° posto. Gli azzurri guidati da Girolamo Giovinazzo schierano Vincenzo Camerlingo (Fratelli Maristi Napoli) nei 60 kg, Filippo Del Pianta (G.S. Forestale) nei 66, Alessandro Bruyere (Fiamme Azzurre) e Guido Carnebianca (Carabinieri) nei 73, Francesco Bruyere (Fiamme Azzurre) negli 81 e Walter Facente (Carabinieri) nei 90.

Altre News