Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mondiali U21 senza fortuna per Conti e Agro, bronzo per Carlino a Malaga

images/large/20191019_LAgroSylvain_1.jpg

Giornata proibitiva la quarta ai campionati del mondo U21 a Marrakech per i colori azzurri. In gara Arianna Conti nei 78 kg e Lorenzo Agro Sylvain nei +100 kg, ma per entrambi il disco rosso è arrivato subito. Con la giapponese Aki Kuroda per Arianna e con il sudcoreano Minjong Kim, poi sul podio con il bronzo al collo, per Lorenzo. E se i coach azzurri non hanno commentato ieri, nonostante la soddisfazione per lo splendido terzo posto di Gennaro Pirelli, il silenzio di oggi è più che comprensibile. Una medaglia per 20191019 LCarlino Malagal’Italia è arrivata tuttavia da Malaga, nell’European Cup Senior (288 atleti, 30 nazioni) in cui Luca Carlino ha messo al collo il bronzo nei 60 kg, risultato cui sono andati vicinissimi in sei, Giulia Caggiano nei 57 kg, Cristina Piccin nei 63 kg, Diego Rea nei 60 kg, Luca Caggiano nei 66 kg, Emanuele Bruno e Giovanni Zaraca nei 73 kg, domani seconda giornata con Ilaria Qualizza (70), Lorenzo Parodi (81) e Davide Pozzi (100), mentre a Marrakech si chiude il Mondiale U21 con il titolo per i Mixed Team, che l’Italia non ha messo in programma.

Classifiche 4^ giornata

100: 1. Kazunari Kamigaki (Jpn), 2. Ilia Sulamanidze (Geo), 3. Zsombor Veg (Hun) e Mert Sismanlar (Tur)

+100: 1. Sosuke Matsumura (Jpn), 2. Erik Abramov (Ger), 3. Minjong Kim (Kor) e Richard Sipocz (Hun)

78: 1. Rinoko Wada (Jpn), 2. Renee Van Harselaar (Ned), 3. Patricia Sampaio (Por) e Christina Faber (Ger)

+78: 1. Ruri Takahashi (Jpn), 2. Hayun Kim (Kor), 3. Marti Kamps (Ned) e Tahina Durand (Fra)

Altre News