Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

3.300 giovani di 49 nazioni a Tampere per il 10° EYOF

/immagini/Judo/2009/FERRARI__Valeria.jpg
Ostia, 17 luglio 2009. Tremilatrecento giovani atleti under 17 appartenenti alle 49 nazioni aderenti al Comitato Olimpico Europeo stanno per iniziare a Tampere (FIN) il confronto in 9 discipline sportive per la 10ª edizione dell’EYOF, European Youth Olympic Summer Festival. Atletica, pallacanestro, ciclismo, ginnastica, pallamano, nuoto, tennis, pallavolo e judo sfileranno alle 20 di domenica 19 luglio nel Tampere Ice Stadium per la cerimonia di apertura che darà il via ad una settimana di gare capci di creare un clima molto vicino a quello olimpico. Le gare di judo, cui prendono parte 339 atleti, iniziano alle 13 di martedì 21 luglio con le categorie -44, -48 kg F e -50, -55 kg M (finali alle 17) e proseguono con gli stessi orari mercoledì con -52, -57 kg F e -60, -66 kg M, giovedì con -63, -70 kg F e -73, -81 kg M e venerdì con +70 kg F e -90, +90 kg M e le finali anticipate alle 16. Dodici, numero massimo ammesso dal regolamento EYOF, gli azzurri guidati in gara da Nicola Moraci, Laura Di Toma e Raffaele Toniolo: Angela Bombara (44, Yama Arashi Messina), Odette Giuffrida (48, Talenti Sporting Club 1987), Maria Centracchio (52, Champion Sport Team), Marie Noelle Kamano (57, Dlf Yama Arashi Udine), Elena Battaiotto (63, Polisportiva Villanova), Valeria Ferrari (70, Judo Valpolicella), Carolina Costa (+70, Gymnasium Club Messina), Fabio Basile (50, Akiyama Settimo), Alessandro Sercia (55, Sport Club Athletic 2000), Matteo Piras (60, Akiyama Settimo), Daniele Sciabola (66, X2), Diego Frustaci (81, Banzai Cortina Roma).

Altre News