Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Federazione

Inaugurato oggi il monumento dedicato a Matteo Pellicone al Centro Olimpico di Ostia

Roma, 16 febbraio 2016 - E’ stato inaugurato oggi il monumento dedicato a Matteo Pellicone presso il\nCentro Olimpico FIJLKAM di Ostia alla presenza del Presidente del CONI Giovanni\nMalagò, del Presidente federale Domenico Falcone e delle massime autorità\nsportive, civili e militari.
Matteo Pellicone è stato per\noltre 30 anni guida del Judo, della Lotta e del Karate azzurro oltre che\nartefice della costruzione del Centro di preparazione olimpica che porta il suo\nnome. Sotto la sua presidenza sono fioriti indimenticabili campioni nelle\nmassime competizioni internazionali che, solo nella classe seniores, hanno\nportato al palmares federale ben 730 medaglie individuali e 80 a squadre.
 “Matteo\nPellicone è stato uno dei Presidenti federali più longevi - ha detto nel\nsuo discorso Giovanni Malagò - ma a mio\navviso il punto non è quanto dura un Presidente, bensì quanto è capace e Matteo\nè stato il più capace tra tutti i Presidenti. Questo Centro Olimpico che ha\ncostruito e lasciato in eredità ai suoi atleti e successori lo testimonia. Era\nun innovatore che ha saputo perseguire i suoi sogni affrontando da sportivo\nanche le difficoltà e ha costruito una casa che è un unicum per gli sport che\negli rappresentava e per lo Sport. Infatti se Roma, come auspichiamo,\nraggiungerà il suo obiettivo olimpico questo Centro federale sarà uno dei\nfulcri del sistema di ospitalità e allenamento. Sono orgoglioso di aver\nconosciuto un Presidente, ma ancor più un uomo della sua levatura.”
Tra le numerose personalità\ndel mondo dello Sport e della politica riunite ad Ostia per l’evento anche il\nPresidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri, il Presidente della\nFederazione Mondiale di Karate Antonio Espinos, il Segretario Generale della\nUnited World Wrestling Michel Dusson, il Segretario Generale della Unione\nEuropea di Judo Envic Galea, il Segretario Generale del CONI Roberto\nFabbricini, molti Presidenti federali e gli alti comandi militari in\nrappresentanza dei Gruppi Sportivi Militari. Molto apprezzato il ricordo del Presidente Onorario della Federazione Prof. Giuseppe Pellicone, che ha ripercorso gli anni della sua collaborazione con il fratello Matteo.
Toccante il momento in\ncui i Campioni olimpici Giulia Quintavalle e Andrea Minguzzi (entrambi oro a\nPechino 2008 nel judo e nella lotta) e il Campione del Mondo di karate Luigi\nBusà hanno rivelato al pubblico il monumento insieme alla vedova Pellicone,\nMarina. L’opera scultorea in bronzo è dell’artista Italo Celli e si aggiunge\nalle altre conservate presso il Museo degli Sport di Combattimento del Centro\nOlimpico FIJLKAM di Ostia.
Nel corso della cerimonia è\nstato presentato anche il libro biografico “Matteo Pellicone: il Presidente”\nscritto da dal giornalista Vanni Lòriga insieme allo storico Livio Toschi ed\nedito dalla FIJLKAM. 

Altre News