Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Lotta

Trasferta ricca per gli Azzurrini in Germania

ong><span style=
Roma, 7 novembre - Grandi risultati per la nazionale cadetta stile libero che ha partecipato oggi al Torneo Internazionale “Karlsruhe-Daxlanden” nell’omonima cittadina tedesca. 4 medaglie d’oro, 2 d’argento e un bronzo è il ricco risultato che gli azzurrini, accompagnati dal Consigliere federale Lucio Caneva insieme ai collaboratori tecnici Marco Arfè e Salvatore Rinella, hanno ottenuto al termine di una competizione giovanile molto affollata con 272 atleti in gara provenienti da Germania, Italia, Sud Africa e Francia (circa 15 i Club della sola Francia). “I nostri si sono comportati molto bene - commenta al telefono Marco Arfè - la competizione era senz’altro alla nostra portata, ma tutti si sono impegnati al massimo. C’è chi ha vinto superando molti avversari, come nei 54 chilogrammi dove erano 15 in categoria e chi ha avuto un percorso più breve; comunque tutti hanno mostrato il massimo impegno. Siamo molto soddisfatti della prestazione e, ovviamente, i ragazzi sono molto felici. Soprattutto perché trattandosi di una delle ultime gare della stagione, un pieno di medaglie ci fa chiudere con uno spirito senz’altro positivo”. Le medaglie d’oro sono andate a Marco Azzarello (G.S. Lotta Termini Imerese) nei kg. 46, Emanuele Alampi (SG Fortitudo 1903) nei kg. 54, Vincenzo Chiara (G.S. Lotta Termini Imerese) nei kg. 63 e ad Alfio Interbartolo  (Meeting Giarre A.S.D.) nei kg. 85. Le medaglie d’argento sono state conquistate da Alessandro Cangiano (Circolo Ilva Bagnoli) nei kg. 58 e da Stefano Trapani (Club Atletico Termini Imerese) nei kg. 100 e sempre in quest’ultima categoria Gabriele Oneto (AAP E. Scuderi) ha vinto il bronzo. Altri piazzamenti di rilievo li hanno ottenuti Ernesto Bolaffi (SG Fortitudo 1903) 4° nei kg. 54, Aron Caneva (Pol. Mandraccio) 5° nei kg. 63 e Alessandro Vazzana (G.S. Lotta Termini Imerese) 5° nei kg. 54.

Altre News