Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Lotta

Resa nota la squadra per il Trofeo Milone

/immagini/Lotta/2010/milone_rid_01.jpg
Roma, 17 novembre – E’ agli sgoccioli il conto alla rovescia per il 29° torneo internazionale “Trofeo Milone - Memorial Napoleone Meinardidi lotta greco romana, che si svolgerà sabato 20 novembre a Faenza presso il PalaMokador di Piazzale Tambini 5. L’accogliente cittadina romagnola, con l’attenta regia del Comitato regionale Emilia Romagna coordinato dal Presidente Gianni Morsiani e la collaborazione del Club Atletico Faenza, si prepara ad ricevere le delegazioni di Albania, Bulgaria, Croazia, Grecia, Moldavia, San Marino e Portogallo; saranno, inoltre presenti le rappresentative regionali di Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Trentino, Puglia e Veneto per un totale di circa 60 atleti. Per gli azzurri sono stati selezionati dal DT Nino Caudullo i seguenti atleti: kg. 55 Federico Manea (FFAA); kg. 60 Paolo Fucile (FFOO), Lorenzo Gentile (Pol. Mandraccio) e Riccardo Magni (FFOO); kg. 66 Rocco Fabio Spanò (VVF Merolillo); kg. 74 Alessio Festi (Lotta Club Rovereto) e Saverio Scaramuzzi (SG Angiulli); kg. 84 Guglielmo Cecca (SC Villanova), Maurizio Pilotti (Borgo Prati) e Tommaso Zenere (LP Umberto I); kg. 96 Luca Minguzzi (Club Atletico Faenza), El Madhi Roccaro (CUS Torino), Beniamino Scibilia (FFOO) e Daigoro Timoncini (GS Forestale). “Si tratta di un Milone anomalo quanto a numeri – commenta Nino Caudullo – credo che l’inizio in contemporanea della bundesliga in Germania abbia dirottato lì l’attenzione di molti lottatori europei. E’, comunque, una gara che costituisce una tradizione nel mondo della lotta. Gli azzurri si presentano in una formazione peculiare a causa dei tanti infortuni: a parte Andrea Minguzzi che non gareggerà, ma che è in netta ripresa, abbiamo infortunati molti dei nostri uomini migliori come Corriga e Russo per esempio. Ma avremo in gara Timoncini, fresco di medaglia ai Mondiali Universitari, Federico Manea e Lorenzo Gentile nei pesi leggeri, due giovani che stanno dimostrando di avere le potenzialità per entrare nel gruppo seniores a pieno titolo. Gareggerà anche Riccardo Magni nei 60 chilogrammi: è ormai un veterano della lotta con i suoi 34 anni, ma ha l’entusiasmo e la volontà giusta per affrontare ancora competizioni impegnative anche per il percorso del calo peso che a quest’età non è uno scherzo. Riccardo gode della mia fiducia e confido che il suo cammino agonistico non si concluderà prima dei Mondiali di Istanbul il prossimo anno”.

Altre News