Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Lotta

Chiusi i Mondiali Juniores a Tampere, Caneva: "Un risultato non esaltante, ma noi non molliamo"

Roma, 6 agosto 2017 - L'ultimo giorno di gara per la corona iridata nella Lotta greco romana juniores non ha cambiato il trend degli Azzurri che dopo i successi degli Europei di classe non sono riusciti a ripetere l'impresa. Come nei giorn scorsi anche Giovanni Freni, unico italiano in competizione oggi nei 55 chilogrammi, ha tentato un avvicnamento al podio, ma il suo cammino si è rivelato difficile.
Dopo aver superato le qualifiche battendo il serbo Kolompar è stato fermato da Sharshenbekov (KGZ) in modo netto e mandato ai ripescaggi. Qui, nella semifinale per il bronzo, non è riuscito ad imporsi sull'ungherese Kecskemeti e ha finito, così, la sua gara.
"Va tutto bene nel senso che tutto rientra nelle dinamiche delle competizioni di alto livello - è il commento del Team Manager Lucio Caneva - come non ci siamo esaltati per le 11 medaglie raggiunte fin'ora nelle gare continentali, così non ci demoralizziamo per un mondiale non esaltante. Siamo coscienti delle difficoltà e il nostro obiettivo rimane sempre lo stesso: elevare il nostro livello nell'agonismo e quindi il nostro Sport nel complesso." 

Altre News