Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Racugno e Cecca chiudono il Mondiale Veterani dei liberisti. Domani al via la greco romana

images/LOTTA/large/lotta_gr_master_e_70kg_piccinini_vs_torresan__1_1_20211012_1928495565.jpg

Roma, 21 ottobre 2021 – Appena conclusa la terza giornata dei Campionati Mondiali Veterani di lotta a Lutraki per la nazionale italiana. Oggi in gara c’erano Francesco Racugno nei 70 kg e Guglielmo Cecca nei 100 kg, entrambi liberisti classe A (fino a 40 anni).

Racugno ha purtroppo perso al primo incontro con il kazako Timur Shnbayev, mentre Cecca, dopo aver ceduto il passo al primo incontro con l’iraniano Emamghoolipoirarmaki, è arrivato ai ripescaggi, dove si è però arreso all’altro iraniano, Sahab Tayeb Moeinifar, sul risultato di 8-4.  

Domani sarà il giorno d’esordio della lotta greco romana con i Veterani classe E (fino a 60 anni), tra cui Stefano Raspadori (78 kg), Corrado Ghini (100 kg) e il già bronzo nello stile libero Domenico Piccinini (70 kg), e con i Veterani classe B (fino a 45 anni), il cui rappresentante italiano sarà Marius Iulian Tudor (78 kg).

L’appuntamento con gli italiani in gara è per domani mattina alle 10:30, ora italiana, con la diretta streaming dalla Home Page della UWW.

Altre News