Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Ju-Jitsu

Al PalaFIJLKAM di Ostia assegnati i titoli tricolori del Ju Jitsu

/immagini/Ju-Jitsu/2011/Stage_Nazionale_Ju_Jitsu_FIJLKAM_-_Ostia_09.04.2011.jpg
Sabato 9 e domenica 10 presso il PalaFIJLKAM di Ostia grande kermesse dedicata al Ju Jitsu italiano.
Il primo giorno dedicato interamente all'aggiornamento dei tecnici e delle cinture nere ha visto la partecipazione di circa trecento praticanti che come di routine sono stati guidati nelle lezioni dalla Commissione Nazionale, i maestri Bagnulo e Sciutto, e dai tecnici federali Stanzione e Berghi, mentre per la parte dedicata agli ufficiali di gara dal maestro Ponzio; il tutto sotto la supervisione del Presidente della Commissione Luigi Spagnolo.
Oltre 60 gli esami per i passaggi di dan svoltisi in serata.
Il giorno successivo i Campionati Italiani Assoluti under e over 18 ha rispettato le aspettative regalando al pubblico presente una giornata dedicata al top del Ju Jitsu agonistico.
Gli atleti provenienti da tutta Italia si sono confrontati sulle due tipologie di gara secondo il regolamento IJJF: il Duo ed il Fighting System. Molti i campioni italiani 2010 e molti gli atleti di caratura internazionale; 36 le società partecipanti tra cui grande la rappresentanza proveniente dalle due isole maggiori.
La classifica finale ha visto il primo posto della società emiliana CSR Ju Jitsu Italia che con i suoi atleti ha ben figurato in tutte e due le specialità in gara; seconda l'Akiyama Budo Club Capaci, già campione nel 2010, che ha dimostrato di essere al vertice nella specialità del Fighting System; terza la società tarantina Accademia De Bartolomeo anch'essa da lunghi anni ai vertici del Ju Jitsu italiano.

Altre News