Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Judo

Galeone inghiotte amaro nel Grand Prix a Dusseldorf. E pensa a Rio

\n

Dusseldorf, 21 febbraio 2016. Mettere a segno un o uchi gari impeccabile non\nè bastato ad Assunta Galeone per superare il primo turno del Grand Prix a\nDusseldorf. La spagnola Marta Tort Merino è atterrata senza attenuanti, ma la\nvalutazione è stata ridotta a waza ari, mentre la successiva caduta sul fianco\ndi Galeone è stata valutata allo stesso modo, waza ari. E così l’azzurra, che è\nstata eliminata per le sanzioni, stempera la rabbia, “Credevo sarebbe stata una giornata diversa, potevo fare molto\nmeglio – ha detto - ma si riparte pensando agli errori commessi. Come sempre”. Il pensiero vola anche alla\nfinale dell’Open a Ostia la settimana scorsa, quando una sanzione non data alla\ncubana Castillo a pochi secondi dalla fine ha ribaltato il risultato e Galeone\ndovette accontentarsi dell’argento. Ma qualche boccone amaro non può fermare la\ncorsa verso Rio di Assunta Galeone, che difende il suo 18° posto nel ranking\nmondiale, davanti alla cubana Castillo.

\n

 

Altre News