Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
Ju-Jitsu

Lo Zen Club Manduria si aggiudica l'Open D'Italia di Ju Jitsu

/immagini/La Federazione/2015/11665556_10206953654550456_7779488081139786931_n.jpg

Roma 1 luglio 2015 - Sabato 27 e Domenica 28 Giugno a Torino , nella splendida cornice del PalaRuffini, si sono svolti il 1°Stage Nazione e il “2° Open d’Italia” 2015 di Ju Jitsu.
In questi due giorni è stata registrata la presenza di oltre 400 partecipanti, tra atleti, tecnici e ufficiali di gara.  
Lo stage, coordinato dal Presidente  M° Giancarlo Bagnulo, e dal M° Mario Dell’Aquila, componente della Commissione Nazionale  Ju Jitsu, ha visto come ospite internazionale il M° Eusebio Sanchez, coach e direttore tecnico della nazionale Spagnola, che ha tenuto una lezione di alto livello tecnico analizzando gli aspetti applicativi del Ju Jitsu all’autodifesa.  Questo argomento specifico ha fatto sì che allo stage partecipassero anche molti abilitati al MGA-FIJLKAM che hanno avuto l’occasione di accrescere la propria formazione.
Significativa, anche la visita di Igor Lanzoni ,Vice Presidente della International Ju Jitsu Federation che con il suo intervento ha voluto auspicare e significare il grande impegno che il Ju Jitsu sta profondendo per unire sotto la Federazione tutte le forze attive in campo.
La giornata di domenica, invece, è stata interamente dedicata allo svolgimento della seconda edizione degli Open d’Italia, ed ha visto gli atleti confrontarsi sui tatami nelle specialità duo e fighting system.    La classifica per società ha visto piazzarsi su i primi tre gradini del podio,  lo Zen Club di Manduria, seguito al secondo posto dalla  Polisportiva Prati Fornola e al terzo l’Accademia De Bartolomeo.
La manifestazione, organizzata  dal Comitato Piemonte ha messo  in campo una impeccabile organizzazione di gara, fornendo il servizio di diretta streaming sul canale ufficiale FIJLKAM Official Channel  e una raccolta di fondi legata alla Fondazione Matteo Pellicone per una borsa di studio di Ju Jitsu.

Altre News